Menu
La banda larga

La banda larga

Sono anni che in questo...

Civica in VIII una sfida della Sinistra

Civica in VIII una sfida della Sini…

La sfida della sinistra n...

Un impegno per fare, in condivisione.

Un impegno per fare, in condivision…

Comincia oggi un ciclo di...

I serbatoi di pensiero, o “Think Tank” sono molto di moda

I serbatoi di pensiero, o “Think Ta…

L’enorme potere dei “se...

Paulownia la pianta sconosciuta fonte di tante energie.

Paulownia la pianta sconosciuta fon…

Roma, storia di Alessan...

Omega 3, alimentazione e salute Psico-fisica

Omega 3, alimentazione e salute Psi…

Nuovo studio evidenzia ...

Applicazioni Tecniche Europee

Applicazioni Tecniche Europee

Circa 25 anni fa in organ...

CHIAMATA DIRETTA DEI PRESIDI

CHIAMATA DIRETTA DEI PRESIDI

Un poco di storia, due ca...

L'autonomia della scuola e la sua privatizzazione

L'autonomia della scuola e la sua p…

Nel corso della mia carri...

Prev Next
A+ A A-

Omega 3, alimentazione e salute Psico-fisica In evidenza

Omega 3, alimentazione e salute Psico-fisica

Nuovo studio evidenzia che l’integrazione di Omega-3 può contribuire al trattamento de “la Depressione Maggiore”

 

Una nuova meta-analisi pubblicata sulla rivista medica Translational Psychiatry ha scoperto che gli acidi grassi omega-3 possono ridurre i sintomi del disturbo Depressione Maggiore.

Ansia 1

 

Esaminando 13 studi randomizzati, controllati con placebo che coinvolgono 1.233 partecipanti che soffrono di questa condizione, i ricercatori hanno osservato che dosi più elevate di acido eicosapentaenoico (EPA) è particolarmente vantaggioso. Con crescente consapevolezza dei ruoli importanti giocati da acidi grassi omega-3 nel controllo e nella prevenzione di una vasta gamma di malattie, lo studio fornisce ulteriori prove che garantire un apporto ottimale di questi micronutrienti essenziali può migliorare e proteggere la nostra salute.

Un disturbo mentale comune che colpisce circa 350 milioni di persone in tutto il mondo, la depressione è descritto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come la principale causa del mondo della disabilità e contribuisce in modo importante al carico globale complessivo della malattia. Nei casi gravi  e di lunga durata, può portare ad una condizione di salute particolarmente grave che comporta un significativo aumento del rischio di suicidio. La seconda causa di morte nella fascia di età tra 15-29 anni, oltre 800.000 persone in tutto il mondo si ritiene muoiono ogni anno per suicidio.

I farmaci non funzionano

 

FARMACI 1
I farmaci antidepressivi brevettati hanno dimostrato un tale insuccesso che le aziende farmaceutiche come la GlaxoSmithKline, AstraZeneca, Pfizer, Merck e Sanofi sono tutte segnalate per avere sostanzialmente dismesso la ricerca di nuovi trattamenti antidepressivi. Per quanto riguarda i farmaci esistenti, l’evidenza ci suggerisce pesantemente che fanno più male che bene e che il mercato dei farmaci antidepressivi hanno un sottaciuto lato oscuro che il‘business della malattia’ preferirebbe che i pazienti non ne parlino. Gli studi dimostrano che queste sostanze chimiche attraverso il coinvolgimento del cervello inducono ad alterare il modo di pensare e sono in grado di provocare ostilità, aggressività, violenza e persino il suicidio.

 

Approccio naturalistico alla salute per il controllo della depressione

In netto contrasto con i pericolosi dei trattamenti farmacologici per la depressione, la Translational Psychiatry meta-analisi è semplicemente l’ultimo di una lunga serie di studi di ricerca che dimostrano i benefici dei micronutrienti nella lotta contro questa condizione di salute. Nel 2014, per esempio, uno studio pubblicato sulla rivista Phytotherapy Research ha fornito evidenza clinica che la curcumina, il più abbondante fenolo naturale presente nella curcuma, può essere utilizzato come un elemento sicuro ed efficace per il trattamento di pazienti con disturbo Depressivo Maggiore. Un micronutriente con un’ampia gamma di effetti protettivi sulla salute, nei passati decenni la curcumina è stata ampiamente studiata per valutarne le proprietà antiossidante, anti-infiammatori, e gli effetti di modulazione del sistema immunitario.

Ulteriori ricerche hanno scoperto che la correzione della carenza di vitamina D nei pazienti depressi  è in grado di migliorare la loro condizione. In uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychopharmacology e realizzato in Iran, i ricercatori hanno scoperto che, in uno studio clinico randomizzato, una singola iniezione di 300.000 UI di vitamina D era sicuro ed efficace nel migliorare la depressione nei pazienti che ne avevano dimostrato di esserne carenti.  La cronica carenza di vitamina D è ormai riconosciuto essere un problema in tutto il mondo, ed i bassi livelli sierici sono stati specificamente associati a sintomi depressivi, questa importante scoperta ha chiara rilevanza globale.

Ulteriori esempi di micronutrienti che hanno dimostrato di essere efficace nella lotta contro la depressione si includono la vitamina C, la acetil-L-carnitina,  evitamine del gruppo B.

Verso un mondo più felice, più sano

 

laughing-yoga-london
Nel 2014, per l’industria farmaceutica i prodotti per la depressione ed altre patologie di salute mentale hanno rappresentato il settimo maggior incasso a livello  globale. Con un valore annuo complessivo di oltre 39 miliardi di dollari, i responsabili dell’industria farmaceutica interessa difendere questo mercato e cerca di impedire di farci conoscere l’efficacia dei trattamenti alternativi naturali non soggetti a brevetti. Se riescono a farla franca o meno questo dipende da noi.

 

Al fine di raggiungere un mondo più felice e più sano, per noi stessi e per quelli che ci sono cari, condividiamo i fatti concernenti  i trattamento naturali per la depressione in modo più ampio possibile. Forse, se molti di noi ci impegneremo in questo, forse saremmo in grado di portare un po’ ‘più vicino un auspicabile obiettivo di un mondo migliore, di salute, di pace e di giustizia sociale.

Fonte: Dr. Rath Health Foundation

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Altre News

Ambiente

Paulownia la pianta sconosciuta fonte di tante energie.

Paulownia la pianta sconosciuta fonte di tante ene…

28 Marzo, 2016 | Hits:451

Roma, storia di Alessandro e Fabrizio: i due trentenni che scommettono sulla p...

Ambiente

Omega 3, alimentazione e salute Psico-fisica

Omega 3, alimentazione e salute Psico-fisica

27 Marzo, 2016 | Hits:631

Nuovo studio evidenzia che l’integrazione di Omega-3 può contribuire al tratta...

World

Ristorazione ed Expo 2015

Ristorazione ed Expo 2015

20 Dicembre, 2014 | Hits:600

Cantone: “Voglio carte su affidamento senza gara a Eataly”. Farinetti: ‘Potrei m...

World

Partiamo da un ossimoro: l'Italia è un paese libero

Partiamo da un ossimoro: l'Italia è un paese liber…

04 Giugno, 2014 | Hits:805

Dopo aver celebrato la festa della Repubblica, mi sorge spontaneo il pensiero di...